Migranti: a Pozzallo anche neonato

Tra gli sbarcati di stanotte nel porto di Pozzallo, anche una bimba di 15 giorni partorita in Libia, con ancora tracce di sangue sul corpicino e i segni del cordone ombelicale al collo. La madre, che ha raccontato di essere stata violentata durante la permanenza in un campo di detenzione libico, ha solo 19 anni e ha partorito da sola. "Oggi questi visi sofferti di donne - commentano i volontari della Misercordia di Modica, intervenuti a Pozzallo per lo sbarco - ci ricordano di restare dalla parte delle donne vittime di violenza, qualunque sia il colore della loro pelle".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pozzallo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...